Giovanni Morelli

MG. Arredamenti del Maestro Artigiano Giovanni Morelli è un laboratorio artigianale inserito in un ambiente paesaggistico suggestivo fra piante secolari di cipressi e olivi che caratterizzano il paese di Montemagno, una frazione del Comune di Camaiore in Versilia (Lucca). In questo paese collinare, in un piccolo laboratorio artigianale, incorniciato da una vegetazione naturale rigogliosa, nascono i pregiati manufatti dalle profumate essenze. Dopo una lunga esperienza da apprendista intrapresa in varie falegnamerie, nel 1991, Giovanni decide di mettersi in proprio.
Collaborando con architetti e progettisti nel settore dell’arredamento, realizza i primi mobili particolari per negozi e case di civile abitazione. Attualmente si dedica anche alla progettazione, per esaudire le necessità del cliente, sia dal punto di vista estetico che funzionale, redigendo dei preventivi accurati e fornendo consulenze tecniche. La sua passione per il legno è così profonda che dedica molto del suo tempo alla difficile arte dell’intarsio, realizzando tavoli, orologi da parete e cornici, alcuni dei quali in numero limitato e anche pezzi unici.
La produzione artigianale si basa principalmente sulla realizzazione d’arredamenti per civili abitazioni,
negozi e uffici. Particolari e unici sono i complementi d’arredo eseguiti con perizia tecnica, in legno pregiato, con essenze di vari colori e madreperla.

Gianni Raffaelli

Gianni Raffaelli è nato nel 1952 a Firenze. Figlio d’arte, segue il padre pittore in Venezuela. Tornato a Firenze fonda nel 1976 “L’Ippogrifo”, un autentico centro per la ricerca dell’antica tecnica dell’acquaforte. Una vera e propria galleria d’arte in cui espone i suoi lavori. Maestro Artigiano incisore, gestisce una scuola patrocinata dalla Regione Toscana. Molti i riconoscimenti professionali conseguiti negli anni e i clienti importanti seguiti, sia in Italia che all’estero. Artigiano OMA, partecipa a mostre, fiere ed esposizioni anche internazionali. Gestisce con la moglie Francesca e il figlio Duccio il suo studio atelier “L’Ippogrifo Stampe d’Arte”in via Santo Spirito a Firenze, dove tiene corsi con regolarità.

ANTONIO MUSETTI

Il Maestro Artigiano Antonio Musetti, nel suo atelier di Carrara in vicolo G.Mazzini n.2, opera nel settore del restauro del legno . Le sue abilità, nel restaurare mobili antichi e arredi d’epoca  sono state acquisite in anni di lavoro e di studio per acquisire le conoscenze delle tecniche, dei legni, dei materiali.

Antonio Musetti non solo è uno stimato Maestro Artigiano ma è anche uno studioso di arti applicate, esperto nel riconoscere il valore di mobili di antiquariato. E’ iscritto all’albo dei periti ed esperti in arte, antiquariato e mobili antichi della Camera di Commercio di Massa. Nel 2018 ha ricevuto il premio OMA ( Osservatorio dei Mestieri d’Arte).

 

Antonella Conti

Il Maestro artigiano Antonella Conti nasce a Firenze dove frequenta dopo il diploma tecnico, la scuola di restauro del legno a Palazzo Spinelli dove si diploma nel 1983. Dopo aver fatto esperienza in più botteghe, apre insieme a Donatella  Degiampietro e Barbara Mingazzini il laboratorio di restauro del fortepiano nel 1993. ha frequentato stage presso il costruttore di strumenti musicali Cristopher Clarke in Francia. Svolge regolare attività di restauro.

Leonardo Nencioni

Nel 1965, mio padre Lido e Adriano, suo socio, fondarono la loro ditta di decorazione e doratura. Dal 1985 ho iniziato a lavorare come collaboratore di mio padre, come decoratore / laccatore. Nel 1997 ho rilevato la ditta continuando la mia attività e realizzando vari lavori. Collabora con me mia moglie Maria. Le tecniche di lavorazione che sto portando avanti sono quelle con tempere con collanti animali e vegetali, marmorizzazioni, finto legno, doratura argentatura guazzo e missione, patine in genere. Oltre al lavoro in bottega ho partecipato ad “Impara l’arte” con la scuola media di San Casciano, ho organizzato corsi presso la Pubblica Assistenza di decorazione e dimostrazioni presso mostre e manifestazioni.
Organizzo corsi ed esperienze di decorazione su richiesta. Impegnano mezza giornata, massimo 5 ore al giorno, dove faccio realizzare agli allievi una decorazione. Molto successo riscuotono i corsi in cui faccio realizzare il giglio di Firenze su un pannello in legno, il quale alla fine del corso rimarrà di proprietà del partecipante. Durante questi corsi viene preparato il supporto in legno con il fondo “ammannitura”. Si passa poi a dorare con oro in foglia il pannello e infine, su questa superficie, viene eseguita la decorazione. Le tecniche impiegate seguono le indicazioni di Cennino Cennini, decoratore del 1300, che ci ha tramandato le sue conoscenze nel “Libro dell’arte”, del quale vengono letti dei brani durante le lezioni.

Giuliano Merlini

Giuliano Merlini, Maestro Artigiano nella costruzione di strumenti musicali, ha costruito il suo primo strumento all’età di 16 anni da autodidatta. A 17 anni ha frequentato un corso per la costruzione delle chitarre classiche organizzato dal Comune di Firenze con la collaborazione del M” Liutaio Carlo Vettori. Nel 1987 diviene allievo del Maestro Liutaio Renato Scrollavezza presso il Conservatorio ” Arrigo Boito ” di Parma. Completati gli studi lavora per due anni nel laboratorio di ” Arte Liutaria ” dove approfondisce la conoscenza delle varie scuole Italiane ed Estere. Nel 1994-20O1-2OOZ tiene deicorsidi Liuteria a Ortonovo ( La Spezia ). Nel 2015 ha fondato la scuola di liuteria” Bottega Scuola per L’Artigianato Liutario “. E’ stato riconosciuto dalla Regione Toscana ” Maestro Artigiano Toscano “nel 2015 e dal 2016 è nell’ albo ” esercizi storici “del Comune di Bagno a Ripoli.Nel 2OL7 è stato riconosciuto e accreditato come Maestro Artigiano Bottega Scuola dalla Regione Toscana. Ha partecipato a numerose esposizioni ed è presente in pubblicazioni e cataloghi.

Massimo Baicchi

La bottega del Maestro Massimo Baicchi esiste dal novembre 1982. Il Maestro ha frequentato il liceo artistico e l’Accademia d’Arte a Firenze diplomandosi in pittura. Negli anni della sua formazione ha acquisito le tecniche dell’incisione artistica e dell’acquaforte. Parallelamente ha perfezionato la tecnica della stampa calcografica. Entrare nella sua bottega è come fare un salto nel tempo. Oltre alle acquaforti, alle stampe, alle incisioni, alle opere di grafica, si possono ammirare bellissime cornici artistiche realizzate con il recupero delle antiche tecniche decorative. Vengono anche restaurate le cornici antiche, le opere d’arte lignee, mobili e arredi di piccolo antiquariato, dipinti. Il Maestro dipinge, crea sculture e ceramiche. Da sempre si dedica all’insegnamento, organizzando corsi presso la sua bottega, istituzioni o presso istituti scolastici.

Alessandro Bianchi

Il Maestro Artigiano Alessandro Bianchi ha appreso la difficile tecnica della scagliola in bottega sotto la guida del padre, Bianco Bianchi (1920-2016), collezionista e grande maestro di questa arte fiorentina (detta anche pietra di luna), lavorazione decorativa a intarsio di origine seicentesca da lui riscoperta a Firenze sul finire degli anni ‘40. Diplomato al liceo artistico di Firenze all’inizio degli anni ‘80 entra nella bottega paterna come apprendista e poi come collaboratore.

Partecipa a numerose mostre in Italia e all’estero esponendo le opere della bottega e facendo dimostrazioni di lavorazione da Monaco a New York, da Philadelphia a Firenze, da Milano a Roma. Ultima in ordine di tempo HOMO FABER 2018 a Venezia. Espone la collezione di antiche scagliole in molte sedi culturali di prestigio (Parigi, Firenze, Avellino e ultimamente Vilnius) tenendo convegni e seminari facendo conoscere l’antica arte con cui si creano intarsi amalgamando pigmenti e colle naturali con la polvere di selenite. Vengono dedicati alla bottega molti articoli su testate d’arte e diversi servizi televisivi su programmi Rai (es. Geo), Leonardo TV, BBC e recentemente France2.

Il laboratorio oggi produce tavoli, pannelli e oggettistica da regalo, restauro e tiene corsi. Trai i premi e riconoscimenti: Artigiano OMA 2010, Premio Armonia 2011 Parigi, Maestro D’Arte e Mestieri Fondazione Cologni 2016. Ha insegnato la scagliola al Centro Europeo di Restauro di Firenze nel 2012. L’atelier ospita inoltre una parte museale dove i pezzi antichi (dal XVII al XIX secolo) formano la più importante collezione esistente al mondo.

Gabriele Maselli

Maestro artigiano nel restauro del legno nella Bottega D’arte, Gabriele Maselli inizia l’attività nel 1981 come addetto alla lavorazione artistica e al restauro del legno presso Palazzo Spinelli a Firenze. In seguito diventa presidente regionale dei corniciai artistici e presidente dell’artigianato artistico di Confartigianato. E’ socio fondatore della scuola d’arte sacra di Firenze. Nella sua attività ha ricevuto diversi prestigiosi premi come il Fiorino d’Oro per i 35 anni di lavoro e 50 anni di attività. Docente nella scuola d’ Arte Sacra nel Museo Opera del Duomo di Firenze e nei Laboratori Chiavi della città. E’ da sempre impegnato nelle docenze in stage e tirocini.

 

 

Simone Beneforti

Il Maestro artigiano Simone Beneforti rappresenta la terza generazione di una famiglia di artigiani fiorentini che da 60 anni si occupa di restauro opere lignee. Coniuga le solide radici di esperienza, sensibilità ed alta manualità che gli derivano dalla tradizione familiare con aggiornate competenze sui materiali e sulle più recenti tecniche ti conservazione. Ne sono prova l’accredito presso le maggiori Soprintendenze italiane e la complessità degli interventi eseguiti per quest’ ultime. Svolge attività di docente di restauro