Sergio Ricceri

Il Maestro Artigiano, nel suo laboratorio Ricceri Sergio Terrecotte Artistiche ad Impruneta (Fi), porta avanti un’antica tradizione di famiglia nella produzione di terrecotte fatte a mano, che risale ad almeno tre secoli fa. La gamma di articoli in terracotta, realizzati con diverse tecniche, tutte esclusivamente manuali, è molto ampia: oggetti per arredamento da giardino e da appartamento, riproduzioni di ceramiche Della Robbia, arredi di tipo funzionale come ad esempio le meridiane, calcolate per le coordinate geografiche indicate dal cliente.

Da alcuni anni nelle nuove produzioni si possono annoverare le pentole da fuoco, realizzate in terra di Impruneta, ideali per la cottura di diverse pietanze ma in particolare per il noto “Peposo all’Imprunetina”.

La  lunga esperienza, unita a infinite prove di laboratorio, ha permesso di ottenere  particolari impasti di terra di Impruneta che conferiscono ai manufatti eccezionali doti di resistenza al gelo, alla corrosione ed agli shock termici. Dette argille ha dato ottimi risultati anche per la realizzazione di barbecues, stufe da riscaldamento e oggetti raku.

Gli oggetti  di base prodotti sono quelli classici toscani, ma parallelamente Sergio Ricceri ha  sviluppato una gamma di nuovi modelli, non solo su propri disegni, ma anche su quelli di noti artisti e architetti italiani e stranieri. Ricordiamo gli italiani  Giò Ponti ed Enzo Mari , gli  americani Rayan Gayney, Bunny Williams, Guy Wolff, Deborah Nevis, Mario Nievera, Abbie Zabar,  i tedeschi G.F.L. Laves e K.F.Schinkel, il francese Christian Tortu.

Dagli inizi dell’anno 2000 il Maestro Artigiano ha ospitato nel proprio laboratorio di Impruneta degli allievi provenienti da diversi paesi stranieri, principalmente Spagnoli, per effettuare dei corsi di pratica ceramica su particolari lavorazioni (tornitura di oggetti , piccola e grande dimensione).

 

Gaetano Salmista

Gaetano Salmista nasce il 18/01/1968 a Firenze, dove tutt’ora vive e lavora con grande passione. Da più di 30 anni si dedica alla fusione artistica a cera persa per la realizzazione di opere d’arte. Nel corso degli anni ha avuto importanti riconoscimenti come il premio “Luigi Bellini” (2009) e “Incontri con l’arte” (2010). Nel 2017 gli è stata riconosciuta la qualifica di “Maestro Artigiano”; inoltre ha avuto il piacere di poter insegnare tecnica di fusione a cera persa con corsi e workshops tenuti presso: l’ Istituto d’Arte di Porta Romana (Firenze), Florence Academy of Art (Firenze), Casa Benvenuto Cellini ( Vicchio del Mugello ). Durante la sua carriera lavorativa ha avuto il piacere di collaborare con artisti italiani e stranieri di fama internazionale e con importanti gallerie d’arte. Tra gli interessanti lavori eseguiti personalmente: la riproduzione dell’opera L’Annunciazione del Maestro Antonio Berti e la copia conforme delle opere scultoree della Fontana del Cavaliere nel Giardino di Boboli. Nella fonderia Art’u’  vengono attivati con continuità tirocini extra curriculari tramite il progetto Giovani Sì e negli anni sono stati ospitati molti studenti della Accademia di Belle Arti di Firenze e di Università Europee. Inoltre la fonderia ha aderito al programma di alternanza scuola lavoro sia in maniera autonoma che tramite il progetto “Botteghe artigiane. Beni culturali. Connessioni”. Su richiesta sono attivati corsi sia per singoli che per gruppi, con programma e orario personalizzato a seconda delle richieste ed esigenze dei partecipanti.

 

 

Video su Art’u’ realizzato da  Alessandro Moggi

Irma Laurence Schwegler

Irma nasce in Svizzera nel ’64 dove segue la formazione professionale. Nel 2002 apre a Firenze la  sua sartoria su misura artigianale artistica per uomo e donna. Negli anni apre lo shop-online e  vende i suoi prodotti in tutto il mondo. Partecipa a fiere ed eventi, vincendo premi e
riconoscimenti. Tiene conferenze e lezioni presso scuole e università, corsi in bottega e accoglie  tirocinanti e apprendisti. Temi a lei cari sono la sostenibilità e il continuo intrecciarsi di innovazione  e tradizione.Questo è il canale Youtube con i video della bottega:

 

Gianni Raffaelli

Gianni Raffaelli è nato nel 1952 a Firenze. Figlio d’arte, segue il padre pittore in Venezuela. Tornato a Firenze fonda nel 1976 “L’Ippogrifo”, un autentico centro per la ricerca dell’antica tecnica dell’acquaforte. Una vera e propria galleria d’arte in cui espone i suoi lavori. Maestro Artigiano incisore, gestisce una scuola patrocinata dalla Regione Toscana. Molti i riconoscimenti professionali conseguiti negli anni e i clienti importanti seguiti, sia in Italia che all’estero. Artigiano OMA, partecipa a mostre, fiere ed esposizioni anche internazionali. Gestisce con la moglie Francesca e il figlio Duccio il suo studio atelier “L’Ippogrifo Stampe d’Arte”in via Santo Spirito a Firenze, dove tiene corsi con regolarità.

Maffei Ombretta

Ombretta Maffei, dal 1978, nella sua sartoria a Firenze confeziona abiti su misura, da cerimonia di altissima qualità per donna. Si è costantemente impegnata nella ricerca di tecniche di lavorazione sempre nuove e personalizzate. Crea per le sue clienti abiti unici interamente realizzati a mano, secondo la tradizione sartoriale, utilizzando solo tessuti naturali di alto pregio. Un percorso professionale e artigianale che oggi condivide con la figlia Beatrice.

ANDREA BARATTI

Andrea Baratti ha appreso le tecniche di lavorazione del vetro artistico fin da giovane,  lavorando nelle botteghe e nei laboratori di Firenze e anche all’estero. E’ Maestro Artigiano e Maestro d’Arte. Ha lavorato per molti anni nelle botteghe artigiane del quartiere San Frediano. A partire dal 1995 ha iniziato a insegnare le tecniche di lavorazione del vetro artistico, in particolare la lavorazione Tiffany, a studenti di accademie artistiche e a molti appassionati. I corsi di formazione che tiene nel suo laboratorio sono aperti a tutti e molto frequentati. Tutti possono imparare a lavorare il vetro basta un minimo di abilità manuale e il piacere di creare.

Vincenzo Volpi

Il Maestro Artigiano Vincenzo Volpi nasce a Pontassieve (Firenze) . Giovanissimo è a Firenze, diviene Maestro d’Arte a Porta Romana, fonda l’Ippogrifo, centro studi delle arti calcografiche. Si specializza nell’acquaforte, partecipa a mostre internazionali, acquisisce clientele a livello europeo e mondiale, tiene corsi di grafica per la CEE gestiti dalla Regione Toscana. Riconosciuto artigiano OMA, collabora con musei , crea immagini d’arte per vari mercati e tiene frequenti dimostrazioni tecniche a mostre e pressi il suo studio,  anche per gruppi scolastici .

Antonella Conti

Il Maestro artigiano Antonella Conti nasce a Firenze dove frequenta dopo il diploma tecnico, la scuola di restauro del legno a Palazzo Spinelli dove si diploma nel 1983. Dopo aver fatto esperienza in più botteghe, apre insieme a Donatella  Degiampietro e Barbara Mingazzini il laboratorio di restauro del fortepiano nel 1993. ha frequentato stage presso il costruttore di strumenti musicali Cristopher Clarke in Francia. Svolge regolare attività di restauro.

Leonardo Nencioni

Nel 1965, mio padre Lido e Adriano, suo socio, fondarono la loro ditta di decorazione e doratura. Dal 1985 ho iniziato a lavorare come collaboratore di mio padre, come decoratore / laccatore. Nel 1997 ho rilevato la ditta continuando la mia attività e realizzando vari lavori. Collabora con me mia moglie Maria. Le tecniche di lavorazione che sto portando avanti sono quelle con tempere con collanti animali e vegetali, marmorizzazioni, finto legno, doratura argentatura guazzo e missione, patine in genere. Oltre al lavoro in bottega ho partecipato ad “Impara l’arte” con la scuola media di San Casciano, ho organizzato corsi presso la Pubblica Assistenza di decorazione e dimostrazioni presso mostre e manifestazioni.
Organizzo corsi ed esperienze di decorazione su richiesta. Impegnano mezza giornata, massimo 5 ore al giorno, dove faccio realizzare agli allievi una decorazione. Molto successo riscuotono i corsi in cui faccio realizzare il giglio di Firenze su un pannello in legno, il quale alla fine del corso rimarrà di proprietà del partecipante. Durante questi corsi viene preparato il supporto in legno con il fondo “ammannitura”. Si passa poi a dorare con oro in foglia il pannello e infine, su questa superficie, viene eseguita la decorazione. Le tecniche impiegate seguono le indicazioni di Cennino Cennini, decoratore del 1300, che ci ha tramandato le sue conoscenze nel “Libro dell’arte”, del quale vengono letti dei brani durante le lezioni.

Claudio Occhipinti

Claudio Occhpinti Maestro Artigiano in pasticceria, cioccolateria e gelateria , lavora a Fucecchio dal 1961. Dal 1966 ha lavorato in varie pasticcerie mentre nel 1988 si è diplomato all’IPS Arte Bianca di Torino. Nel 1993 apre un suo laboratorio artigianale a Fucecchio e nel 2008 rileva l’Antica Pasticceria Malvolti. Appassionato di arte, pittura e cultura, nel 2003 si laurea all’Accademia Belle Arti di Firenze fonda l’Associazione “Colori in corso”. Ha collaborato con la Coop Firenze per “Il cuore si scioglie”.