Il corso per tecnico del settore commerciale per il tessile moda ITS Start-T della Fondazione MITA

Sono aperte le iscrizioni per il corso I.T.S. STAR– T a Prato per il biennio 2021-2023, per diventare tecnico di sviluppo di strategie commerciali per il prodotto moda tessile. Il corso è organizzato dalla Fondazione MITA e le domande d’iscrizione dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 15/10/2021. Scopri tutti i dettagli alla pagina del corso: http://mitacademy.it/index.php/2021/06/15/tecnico-di-sviluppo-di-strategie-commerciali-per-il-prodotto-moda-tessile/
La figura che coniuga la volontà di investire in qualità, alla necessità di promuovere il territorio e la manifattura tessile di eccellenza, è quella di un tecnico specializzato fortemente voluto dagli imprenditori del settore per affrontare le sfide post Covid. Il tecnico avrà tre competenze specifiche: 1. Commerciali 2. Tessili merceologiche 3. Normative e tecniche sostenibilità. Il percorso in oggetto forma tecnici esperti in grado di affiancare in maniera propositiva i responsabili e gli imprenditori impegnati nella predisposizione di piani di marketing e commerciali, con spiccate conoscenze della filiera e del tessile. Il tecnico, predispone, gestisce e controlla il piano delle vendite di prodotti moda, monitorando la soddisfazione della clientela, utilizzando in maniera fluente la lingua inglese. La figura in oggetto, ha altresì competenze specifiche approfondite del prodotto, della filiera del distretto pratese e anche delle innovazioni in campo ecosostenibile.
Il corso si svolgerà a Prato presso l’istituto Tullio Buzzi in Viale della Repubblica n. 9 e presso la sede del PIN (Polo Universitario Città di Prato) in Piazza Giovanni Ciardi, 25. Alcune attività saranno svolte anche presso la Sede della Fondazione ITS MITA, Castello dell’Acciaiolo Scandicci
(FI) e/o in laboratori specifici dei distretti industriali per la produzione.

Corso per addetto alla realizzazione di manufatti in ceramica a Montelupo (Fi)

La Scuola Ceramica di Montelupo ha in programma un corso professionale con riconoscimento di relativa qualifica regionale e/o rilascio di certificato di competenze per ” Addetto alla realizzazione di manufatti in ceramica”. Il corso, che ha una durata complessiva di 900 ore,  si  svolge nei locali della Scuola, in via Gramsci 8, ed è realizzato in collaborazione con l’Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa (ASEV). Per chi fosse ad un livello hobbistico o principiante la Scuola offre un percorso competo per poi ottenere l’attestato di qualifica completa della figura regionale di “Addetto alla realizzazione di manufatti in ceramica” . La scuola offre anche corsi specifici per la certificazione di una o più unità di competenza. Gli attestati di qualifica/competenza sono rilasciati previo il superamento di un esame finale.

La frequenza al corso per addetto alla realizzazione di manufatti in ceramica consente all’allievo di approfondire professionalmente tutte le tecniche di base del ciclo di produzione della ceramica artigianale: dai sistemi di foggiatura dell’argilla alla conoscenza e applicazione dei rivestimenti, alla calcatura e formatura in gesso, le cotture.

Da la possibilità di entrare nello specifico della lavorazione artigianale ceramica e di accedere ad uno stage presso le aziende locali.  Tutti i prodotti e i disegni realizzati dagli allievi durante le lezioni sono di loro proprietà e verranno consegnati al termine del corso.  Il percorso formativi di 900 ore è suddiviso in 400 ore di stage e 500 ore di aula e laboratorio e si svolgerà da Aprile 2021 a Dicembre 2021, con orario dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00 dal lunedi al venerdì.

I partecipanti che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore complessivo ed almeno il 50% delle ore di stage e che avranno raggiunto la sufficienza ad ogni prova finale di ciascuna singola unità formativa saranno ammessi a sostenere l’esame finale di fronte ad una commissione nominata dalla Regione Toscana

Le domande di iscrizione, debitamente compilate e redatte su appositi moduli, dovranno essere presentate alla segreteria dell’Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa via delle Fiascaie, n. 12 ad Empoli a mano o per fax 0571 725041, accompagnate dalla fotocopia del documento di identità dell’allievo. Non fa fede il timbro postale.

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria della scuola di ceramica ai seguenti recapiti 0571 159 0007 – info@scuolaceramica.com.

Scuola di Ceramica di Montelupo Fiorentino

Alla Scuola Ceramica di Montelupo il corso di introduzione alla ceramica per principianti

La Scuola Ceramica di Montelupo ha ideato un corso per principianti che approfondisce le tecniche di base per la produzione di oggetti in ceramica. E’ dedicato alle persone che vogliono semplicemente provare, sperimentare o avvicinarsi a questa arte. Con questo corso l’allievo si approccia alle tecniche essenziali della ceramica, imparando a riconoscere le tipologie di ceramica e sperimentando le tecniche di foggiatura più famose e la decorazione pittorica. Tutti i manufatti realizzati dagli allievi sono di loro proprietà e verranno consegnati loro al termine del corso. Gli allievi conseguiranno un attestato di frequenza e partecipazione con libretto formativo del Centro Ceramico Sperimentale di Montelupo.

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Introduzione alla ceramica
  • I prodotti ceramici: maiolica, invetriata, porcellana, gres ecc.
  • Le attrezzature essenziali per la produzione (macchine, pennelli, mirette ecc.)
  • Esercitazioni sul tornio elettrico
  • Esercitazioni sul tornio a ruota di tipo antico
  • Analisi dei rivestimenti: smalti, vetrine, colori
  • Esercitazioni di smaltatura dell’oggetto ceramico
  • Esercitazioni di decorazione pittorica: disegno e trasferimento con spolvero
  • Esercitazioni di pittura su biscotto/terracotta
  • Esercitazioni di pittura su smalto verniciato
  • Analisi dei forni: tipologie, temperature, impilaggio
  • Cottura: impilaggio e stivaggio degli oggetti, accensione

Le prossime date del corso saranno il 23 e 24 gennaio 2021 orario dalle 8.30 alle 17.30.

Per maggiori informazioni e iscrizioni chiamare il numero  0571 1590007 oppure scrivere a info@scuolaceramica.it

Link

Scuola della Ceramica 
Via Gramsci, 8 – Montelupo F.no (FI)
Telefono: 0571 1590007
info@centroceramicosperimentale.com

Corso per decorare la ceramica a Montelupo Fiorentino

A Montelupo Fiorentino, presso la Scuola di Ceramica del Centro Sperimentale, il 12 ottobre avrà inizio un un corso completo per principianti dedicato alla conoscenza e all’utilizzo dei diversi prodotti per la decorazione. Saranno illustrate le seguenti tecnchiche: colori soprasmalto, sottocristallina, engobbi su cotto e crudo, decorazione a pennello ed extrapittorica. Il corso avrà una durata di 20 giorni e sebbene sia di livello base, ogni aspetto tecnico e tecnologico che riguarda la decorazione sarà affrontato e sviluppato affinché l’allievo possa sperimentarne ogni aspetto pratico. L’allievo apprenderà le basi della decorazione ceramica per iniziare a muoversi nel mondo della professione manifatturiera ceramica. Imparerà le nozioni necessarie per poter avviare un proprio percorso professionale affiancandosi ai professionisti del settore. Tutti i manufatti realizzati dagli allievi durante il corso rimarranno di loro proprietà e verranno consegnati loro al termine del corso. Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza e partecipazione con libretto formativo del Centro Ceramico Sperimentale di Montelupo.

PROGRAMMA CORSO P2  CORSO DI DECORAZIONE LIVELLO PRINCIPIANTE

TECNOLOGIA CERAMICA

  1. Specifiche di tecnologia
    • Analisi dei principali rivestimenti per ceramica (Maiolica, Ingobbio, Invetriata)
    • Analisi e specifiche di base dei principali impasti in relazione all’applicazione dei rivestimenti
    • Colori e loro applicazione in relazione alla tipologia di rivestimento
    • Tecnica e uso dei pigmenti
  2. Tecnologia di base
    • Preparazione di base dei principali rivestimenti: cristallina, smalto, colore, pigmento/colorante.
    • Conoscenza di ulteriori tecniche di decorazione su ceramica (incisione laser, fotoceramica, decalcomania) e terzo fuoco (metalli e lustri)
    • Cottura: tecniche di impilaggio per la seconda cottura a smalto o cristallina
    • Cottura: temperature d’esercizio per la prima, seconda e terza cottura

TEORIA

  1. Gestione del laboratorio e normative
    • Gestione postazione di lavoro
    • Gestione impianto di ricircolo dell’acqua, smaltimento rifiuti, gestione rifiuti speciali
    • Normativa MOCA (manufatti e oggetti a contatto con alimenti)
  2. Eventuali visite guidate ad aziende e musei

PRATICA

  1. Attrezzature
    • Conoscenza delle principali attrezzature per l’applicazione dei rivestimenti e la decorazione (pinze per tuffatura, cabine spruzzatura, pennelli ecc.)
    • Forni e temperature d’esercizio
  2. Disegno a mano libera su carta
    • Costruzione e realizzazione di decori tradizionali Montelupo
    • Progettazione di specifico decoro per forma aperta e chiusa
  3. Applicazione dei rivestimenti
    • Preparazione del rivestimento: smalto/cristallina
    • Controllo della densità del rivestimento
    • Applicazione dello smalto sul biscotto per immersione e per spruzzatura
    • Applicazione della cristallina su biscotto decorato per spruzzatura
  4. Decorazione pittorica
    • Esercitazioni di filettatura su oggetti piani e su oggetti verticali su biscotto
    • Esercitazioni di volute su biscotto e su smalto
    • Studio del disegno da trasferire sul supporto e tecniche di riferimento
    • Trasferimento del disegno tramite spolvero e realizzazione dello spolvero
    • Decorazione a pennello su biscotto e applicazione di cristallina (decori: volute, riccioli e decoro semplificato; palmetta persiana; meline; penne di pavone; foglia blu, frutta, figure umane, scene e stemmi; decoro a quartieri)
    • Decorazione a pennello su smalto
  5. Decorazione extra pittorica
    • Decorazione con bolle di sapone
    • Decorazione a schizzo
    • Decorazione con spugne e stampi
    • Decorazione con mascherine
  6. Decorazioni alternative alla pittura
    • Decori su crudo e ingobbio (graffitura e scalfitura)
    • Decorazioni generate con macchine speciali (incisore laser, 3D) e loro applicazione su ceramica
Per informazioni:Scuola di Ceramica -Centro Ceramico Sperimentale
Via Gramsci, 8 – Montelupo F.no (FI)
Telefono: 0571 1590007  info@scuolaceramica.com
www.centroceramicosperimentale.com

Un corso teorico e pratico per conoscere il ciclo completo di fabbricazione della ceramica artigianale

A Montelupo Fiorentino è possibile frequentare un corso per conoscere in modo approfondito il ciclo completo di fabbricazione della ceramica artigianale. Sono previsti due livelli: principiante ed intermedio. Il corso consentirà all’allievo di confrontarsi con tutte le principali fasi del processo produttivo della ceramica artistica e artigianale: dalla foggiatura del manufatto al suo rivestimento e decorazione, fino alla cottura.  Lo metterà quindi in grado di avere le basi per avviare un proprio percorso professionale. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e partecipazione con libretto formativo del Centro Ceramico Sperimentale di Montelupo

Per informazioni sul programma e iscrizioni consultare il seguente link oppure contattare i seguenti recapiti:

Centro Ceramico Sperimentale
Via Gramsci, 8 – Montelupo F.no (FI)
Telefono: 0571 1590007

Scuola di Ceramica
info@scuolaceramica.com

I corsi della Scuola di Ceramica di Montelupo Fiorentino

La Nuova Scuola di Ceramica e delle Arti Applicate di Montelupo Fiorentino è parte sostanziale del Centro Ceramico Sperimentale.  Lo scopo dei suoi percorsi didattici è quello di formare nuovi professionisti nel settore ceramico e in quello artigianale. Una vera e propria scuola che si propone di diventare un luogo in cui tradizione e innovazione si uniscono consentendo agli allievi di acquisire importanti competenze sia degli aspetti artistici che delle lavorazioni tecniche. La scuola, situata a Montelupo Fiorentino, centro storicamente noto per la produzione ceramica, offre differenti tipologie di corsi strutturati per differenti livelli di apprendimento, in modo tale che si possano acquisire gradualmente tutte le competenze necessarie per operare nel settore ceramico e in altri settori artigianali. Questa istituzione opera dal 1983 e ha oltre 1.000 metri quadri di laboratori.  I corsi in programma sono rivolti ad allievi con differenti livelli di conoscenza, dall’hobbista al principiante, dall’intermedio all’avanzato.
www.centroceramicosperimentale.itPer informazioni chiamare al 0571 1590007 o scrivere a info@scuolaceramica.com

I corsi di decorazione di Leonardo Nencioni

Il Maestro Artigiano Leonardo Nencioni, presso il suo laboratorio a Tavarnuzze, in provincia di Firenze, organizza corsi ed esperienze di decorazione. Per una introduzione alla decorazione è sufficiente mezza giornata, massimo 5 ore. Per acquisire le principali tecniche vengono organizzati corsi di diversa durata, in funzione di ciò che gli allievi desiderano apprendere. Durante ogni corso viene fatta realizzare agli allievi una decorazione. Molto successo riscuotono i corsi in cui viene realizzato il giglio di Firenze su un pannello in legno. Alla fine del corso il lavoro rimane di proprietà del partecipante. Durante questi corsi viene preparato il supporto in legno con il fondo “ammannitura”. Si passa poi a dorare con oro in foglia il pannello e infine, su questa superficie, viene eseguita la decorazione. Le tecniche impiegate seguono le indicazioni di Cennino Cennini, decoratore del 1300, che ci ha tramandato le sue conoscenze nel “Libro dell’arte”, del quale vengono letti dei brani durante le lezioni. Per informazioni ed iscrizioni chiamare il 3687412889

Design per l’artigianato. A Firenze un master di I livello

L’Accademia di Belle Arti di Firenze e l’ ISIA, Istituto Superiore Industrie Artistiche di Firenze, in collaborazione con CNA Toscana Confederazione
Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, hanno organizzato il master di I livello in Design per l’Artigianato – design del prodotto e strategie per l’innovazione artigianale. Il master è diretto dal prof. Alessandro Scilipoti dell’Accademia delle belle arti di Firenze ed ha l’obiettivo di sviluppare professionalità nell’ambito del design al fine di valorizzare il settore dell’artigianato artistico contemporaneo. Un sistema produttivo complesso che in Toscana rappresenta l’essenza della sua tradizione storica e che necessita di confrontarsi con nuove esigenze e nuovi mercati. Il master si propone di formare progettisti e figure professionali specializzate nello sviluppo e gestione di prodotti e servizi utili a creare innovazione nel settore dell’artigianato. Obiettivo prioritario è la creazione di strategie innovative per artigianato, design del prodotto, innovazione di processo, sviluppo del brand per la piccola media impresa e per l’artigianato artistico. Il master ha durata annuale, prevede il conferimento di 60 crediti formativi, corrispondenti a 1500 ore di impegno complessivo. Le attività formative saranno tenute nelle location individuate da Accademia, ISIA, CNA e nelle aziende artigiane coinvolte. La frequenza è obbligatoria. Le attività formative saranno articolate in fasi di preparazione teorica, di progettazione applicata ai vari settori dell’innovazione tecnologica, seminari tematici e momenti di sperimentazione pratica con stage in azienda e lavoro finale di ricerca.

Per informazioni e iscrizioni cliccare sul link sottostante:

http://www.accademia.firenze.it/it/component/k2/321-mappa-offerta-formativa/master-design-artigianato

Contatti:

a.scilipoti@accademia.firenze.it
sabrina.sguanci@isiadesign.fi.it
ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE
Via Ricasoli, 66, 50122 Firenze FI
www.accademia.firenze.it

055 215449

ISIA ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE
ARTISTICHE FIRENZE
Via Pisana, 79, 50143 Firenze FI
www.isiadesign.fi.it

Per maggiori informazioni scaricare il Flyer qui sotto:
Flyer_WEB Master Artigianato

On line i corsi universitari per gli artigiani

Gli artigiani potranno seguire on line corsi universitari di aggiornamento altamente qualificati e pensati su misura per le loro esigenze.  Grazie all’accordo fra Artex (Centro per l’artigianato artistico e tradizionale della Toscana)  e Università Mercatorum (l’Ateneo telematico fondato dalle Camere di Commercio), gli oltre 100.000 addetti delle circa 20.000 imprese artigiane toscane e i giovani professionisti del settore possono partecipare a dieci corsi brevi per l’aggiornamento professionale e la cultura d’impresa.

Ciascun corso, gratuito e online, potrà essere fruito da computer, tablet e mobile in completa autonomia, andando quindi incontro alle necessità di flessibilità degli artigiani e degli imprenditori. Ci saranno poi 5 momenti seminariali in cui verranno approfondite tematiche legate ai corsi. Ogni corso ha un corrispettivo in CFU (Credito formativo universitario) che sarà riconosciuto come valido nei Corsi di laurea dell’Università e servirà per abbreviare il percorso di studi di quegli artigiani che vogliono iniziare o proseguire gli studi universitari.

I corsi attivi sono Valutazione delle performance aziendali; Industria 4.0 e digitalizzazione; Internazionalizzazione di impresa e nuovi mercati; Scienze e tecnologie enogastronomiche; Proprietà intellettuale, marchi e brevetti; Narratologia e storytelling; Comunicazione e nuovi media; Management del turismo e del Made in Italy; Design e progettazione del Made in Italy; Strategie e marketing.

Il progetto è promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con Confartigianato e CNA Toscana.

“L’università telematica delle Camere di commercio, un ateneo speciale che è stato creato dalle imprese per le imprese, ha messo a punto questo catalogo di corsi su misura per Artex – spiega il presidente del Centro per l’artigianato artistico e tradizionale della Toscana, Giovanni Lamioni – Abbiamo indicato noi quali sono i fabbisogni di innovazione e di aggiornamento dei nostri artigiani per offrire loro la formazione specifica che effettivamente serve. Un approccio universitario, quindi altamente qualificato e solido da un punto di vista accademico, ma anche estremamente pratico: gli artigiani possono andare finalmente a scuola e imparare come si digitalizza un processo, come ci si muove sui mercati internazionali, quali sono le migliori strategie di marketing per i prodotti di artigianato artistico, come si misura e si migliora l’organizzazione aziendale.Con questo accordo proviamo a colmare il gap di cultura dell’innovazione e aziendale che troppo spesso penalizza i risultati di piccole imprese eccellenti nella manifattura artistica e tradizionali, ma deboli nell’affrontare le nuove sfide dei mercati. E poi, chi lo vorrà e si appassionerà, potrà anche decidere di far valere i crediti formativi acquisiti con questi corsi e arrivare fino al termine del percorso, prendendo la laurea”.

“Il nostro Ateneo nasce proprio al fine di offrire continuità e accesso alla formazione di coloro che rappresentano il tessuto aziendale del territorio – evidenzia Il Magnifico Rettore di Università Mercatorum Giovanni Cannata. “Attraverso la nostra piattaforma, gli artigiani potranno studiare e apprendere insegnamenti universitari in modalità telematica da qualunque dispositivo in qualunque momento. Vogliamo confermarci come Ateneo delle imprese e del lavoro che facilita l’innovazione e l’apprendimento continuo. Grazie a questa collaborazione con Artex, Regione Toscana e CNA Toscana, la conoscenza è ancora più a “portata di mano” degli artigiani”.

“Ciò che fa fare il salto di qualità da artigiano a imprenditore – spiega Stefano Ciuoffo, Assessore regionale alle Attività produttive – è la formazione. Perchè oggi non basta solo il ‘saper fare bene’ per un artigiano: per far sì che la propria opera di ingegno e manualità possa diventare una attività imprenditoriale occorre dotarsi delle conoscenze su tutto ciò che è ricompreso nell’ampia sfera della conduzione di una azienda, seppur piccola, e del suo contesto. Dalle strategie per meglio vendere il proprio prodotto alle innovazioni sul processo produttivo possibili grazie alle nuove tecnologie, tutti questi temi sono elemento essenziale di aggiornamento per chi vuole continuare migliorarsi e affrontare le evoluzioni del mercato che questi corsi potranno fornire”

Per informazioni:

Artex

via Giano della Bella, 20

50124 Firenze – Italy

Tel. +39.055.570627 – Fax +39.055.572093

www.artex.firenze.it

artex@artex.firenze.it