Alta Scuola di Pelletteria Italiana

L’Alta Scuola di Pelletteria Italiana è nata con lo scopo di trasmettere i saperi e i mestieri della grande tradizione della pelletteria fiorentina. Grazie alle strette collaborazioni che intrattiene con importanti aziende del territorio, l’istituto è in grado di progettare percorsi formativi ad hoc, tagliati sulle reali esigenze del mercato del lavoro. La scuola ha due sedi in provincia di Firenze, a Scandicci e a Pontassieve: comuni dove viene prodotto il 50% del fatturato nazionale della pelletteria di lusso.

L’offerta formativa si caratterizza per tre tipologie principali di corsi: quelli di base, quelli di specializzazione e quelli di livello avanzato. I docenti sono tutti altamente specializzati. Nel corso di base l’allievo acquisisce le conoscenze sull’utilizzo dei materiali e degli strumenti per la lavorazione in pelletteria e su tutte le fasi di lavorazione fino alla costruzione completa di un prototipo. I corsi di specializzazione sono : operatore CAD, modelleria borse e prototipia. Tra i corsi di livello avanzato vi è anche quello per tecnico della gestione d’impresa. Vengono anche organizzati corsi serali e corsi on demand come quelli per addetto al banco o per la piccola pelletteria organizzati in collaborazione con agenzie di lavoro interinale.

Per informazioni:

Alta scuola di pelletteria italiana

www.altascuolapelletteria.it

SEDE DI SCANDICCI
Viuzzo del Piscetto 6/8 – 50018 Scandicci (FI)
tel.055 756039
fax 055 7357155
info@altascuolapelletteria.it

SEDE DI PONTASSIEVE
Via Lisbona 18/C- 50065 Pontassieve (FI)
tel. 055 0692570
pontassieve@altascuolapelletteria.it

Fondazione Il Bisonte di Firenze

La Fondazione il  Bisonte gestisce la scuola per lo studio delle arti grafiche: incisione, stampe d’arte, acquaforte, litografia. Ha sede nelle Scuderie di Palazzo Serristori a San Niccolò a Firenze. Vengono organizzati corsi di studio a tutti i livelli, masterclass con artisti , percorsi di ricerca e approfondimento, residenze d’artista.

La scuola venne fondata nel 1959 da Maria Luigia Guaita come tipografia per arti grafiche. La fondatrice intraprese importanti collaborazioni con personalità del mondo culturale tra cui Giorgio Luti (storico della letteratura italiana), Carlo Ludovico Ragghianti (storico dell’arte) ed Enrico Vallecchi (editore). Molti artisti iniziarono a stampare le loro opere al Bisonte: Ardengo Soffici, Gino Severini, Carlo Carrà, Alberto Magnelli . Nel 1960 Picasso stampò nei locali de Il Bisonte una litografia. Altri artisti che hanno realizzato stampe presso Il Bisonte:  Lipchitz, Chadwick, Calder, Sutherland e Wunderlich ed Henry Moore.

Per informazioni

FONDAZIONE IL BISONTE
Via San Niccolò 24 / Rosso,
50125 – Firenze.
info@ilbisonte.it
www.ilbisonte.it
Tel; 055 2342585

ORARIO SEGRETERIA: dal lunedì al venerdì 9.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00 – CHIUSO SABATO E DOMENICA

STUDIO: dal lunedì al venerdì 9.00 – 13.00 e 14.30 – 18.30 – CHIUSO SABATO E DOMENICA

MITA- Made in Tuscany Academy

MITA – Made In Tuscany Academy, è il primo Istituto Tecnico Superiore (ITS) altamente professionalizzante nell’ambito della moda. E’ nata come fondazione di imprese, associazioni ed enti pubblici e privati,  per dare ai giovani diplomati opportunità di lavoro altamente qualificato nel settore del Made in Italy. E’ una Fondazione I.T.S. Toscana che opera nel campo della moda, capace garantire un’offerta didattica di tipo tecnico/scientifico ed una preparazione mirata all’inserimento nel mondo del lavoro.

I corsi sono tenuti da manager di imprese operanti nel settore, e offrono opportunità di stage presso aziende prestigiose, italiane ed internazionali. MITA collabora con oltre 170 imprese in progetti di partenariato. Grazie a tali scambi è possibile anticipare le richieste di figure professionali specializzate ed offrire agli studenti occasioni di confronto con il mondo del lavoro. Attraverso l’esperienza formativa dello stage, corsisti i ragazzi potranno imparare “sul campo”, maturare conoscenze pratiche e familiarizzare con un vero team di lavoro.

MITA propone corsi biennali di formazione per il conseguimento del Diploma di Specializzazione (V Livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente E.Q.F.) di TECNICO SUPERIORE PER IL MADE IN ITALY – SETTORE MODA.

I Corsi, con accesso a numero chiuso mediante una selezione pubblica, prevedono la frequenza obbligatoria e un esame finale per il conseguimento del Diploma, riconosciuto in tutti gli Stati Membri dell’UE e presso le più accreditate istituzioni nel mondo. Sono organizzati progetti per la mobilità di insegnanti e studenti nei paesi dell’Unione Europea. Sono previsti corsi per conseguire crediti formativi per la prosecuzione degli studi universitari.

Ambiti formazione di base:
  • Linguistico/relazionale/informatico
  • Scientifico e tecnologico
  • Giuridico – economico
  • Organizzativo e gestionale

 

Contenuti specialistici:

  • Tecnologie dei materiali
  • Disegno industriale computerizzato
  • Modellistica e tecniche di progettazione di prototipi
  • Costi di produzione e distinte base
  • Cicli di lavorazione
  • Marketing di settore e del prodotto
  • Pianificazione e controllo della produzione
  • Il sourcing nelle aziende fashion e la gestione della produzione in rete
I corsi e i laboratori specialistici, per ciascun indirizzo, si tengono attualmente nelle province di Firenze, Prato, Lucca, Siena  e Pisa.
Sono previsti moduli didattici propedeutici per gli studenti che non posseggono le competenze di base tecniche, tecnologiche e di lingua inglese.
Per maggiori informazioni:
MITA

Sede legale: Castello dell’Acciaiolo, Via Pantin, Scandicci – Firenze
Tel. 055 9335306 – Fax 055 9332959

info@mitacademy.it

www.mitacademy.it

 

La Scuola di Ceramica di Montelupo Fiorentino

La Nuova Scuola di Ceramica e delle Arti Applicate di Montelupo Fiorentino è parte sostanziale del Centro Ceramico Sperimentale.  Lo scopo dei suoi percorsi didattici è quello di formare nuovi professionisti nel settore ceramico e in quello artigianale. Una vera e propria scuola che si propone di diventare un luogo in cui tradizione e innovazione si uniscono consentendo agli allievi di acquisire importanti competenze sia degli aspetti artistici che delle lavorazioni tecniche. La scuola, situata a Montelupo Fiorentino, centro storicamente noto per la produzione ceramica, offre differenti tipologie di corsi strutturati per differenti livelli di apprendimento, in modo tale che si possano acquisire gradualmente tutte le competenze necessarie per operare nel settore ceramico e in altri settori artigianali. Questa istituzione opera dal 1983 e ha oltre 1.000 metri quadri di laboratori.  I corsi in programma sono rivolti ad allievi con differenti livelli di conoscenza, dall’hobbista al principiante, dall’intermedio all’avanzato.

Per chi vuole avvicinarsi al mondo ceramico in modo professionale e, gradualmente, trasformare questa passione in un vero e proprio mestiere, la Nuova Scuola di Ceramica e delle Arti Applicate ha pensato ad un percorso graduale e professionalizzante costituito da livelli diversificati di corsi che permetteranno agli allievi di approfondire tecniche e tecnologie o aggiornare il proprio bagaglio professionale.

È possibile, quindi, partecipare ai corsi professionali suddivisi per:

principianti – per chi è alla prima esperienza con la ceramica,

intermedio – per chi ha già avuto esperienze, anche ridotte, con la ceramica,

avanzato master e workshop – per professionisti del settore ceramico e/o di altri settori come designers, architetti ecc. che vogliano approfondire specifiche tematiche del settore ceramico e artigianale.

Ecco il link al programma completo dei corsi: http://www.centroceramicosperimentale.it/formazione-2

Per appuntamenti e per visitare la Nuova Scuola di Ceramica e delle Arti Applicate chiamare lo 0571 1590007.

Gli orari di apertura del Centro sono:

Dal Lunedì al Venerdì 8.30 – 13.00
Martedì e Giovedì 14.30 – 17.30

www.centroceramicosperimentale.it

Per informazioni chiamare al 0571 1590007 o scrivere a info@scuolaceramica.com

Sacred Art School

Sacred Art School è una scuola internazionale con sede a Firenze, nata per promuovere la creatività nell’arte e nell’artigianato artistico, con approfondimenti sul tema del sacro. Si caratterizza anche per la Bottega d’Arte annessa alla scuola in cui gli allievi possono sperimentare come realizzare opere su commissione.

Il motto “forward in tradition” caratterizza lʼambiente in cui sʼimpara a ideare e realizzare opere dʼarte pienamente contemporanee. La Scuola, che non aderisce ad alcuna corrente artistica particolare, è soprattutto una Bottega dove studenti e docenti, artisti e artigiani, producono opere di arte sacra di qualità. Man mano che gli allievi crescono nelle loro capacità progettuali e realizzative, vengono coinvolti in commissioni artistiche e artigianali, apprendendo anche ad interagire con la committenza e le sue esigenze.  Una rigorosa formazione artistica e tecnica consente agli studenti di acquisire la padronanza del linguaggio figurativo, così come veniva appreso nelle botteghe dʼarte rinascimentale.

L’offerta formativa si caratterizza per diverse tipologie di corsi : da quelli di durata mensile o trimestrale a quelli biennali di specializzazione in pittura, scultura e oreficeria. Vengono organizzati corsi su richiesta, anche durante l’estate o in cui si frequenta solo il sabato.

Per informazioni:

SACRED ART SCHOOL FIRENZE ONLUS

​Viale della Catena, 4
Le Pavoniere – Parco delle Cascine
50144 Firenze (FI)

​Telefono

055 350376

Mobile

3534057340

Email

info@sacredartschool.com

sacredartschool@gmail.com

www.sacredartschoolfirenze.com

Orario segreteria amministrativa:

Lun-Ven
dalle 09.00 alle 13.00
dalle 14.00 alle 17.30

Orario segreteria studenti:

Lunedì dalle 14.30 alle 16.30
Martedì dalle 09.30 alle 11.30

La Scuola del Cuoio di Firenze

La Scuola del Cuoio di Firenze forma artigiani e designer esperti nella realizzazione di borse ed accessori in pelle. I corsi a lungo termine offrono agli studenti un’esperienza immersiva nel tradizionale artigianato della lavorazione della pelle. Le lezioni sono progettate con particolare attenzione agli aspetti tecnici della fabbricazione delle borse, in particolare nell’ambito della modellistica e del processo di costruzione. L’obiettivo è quello di fornire agli studenti le competenze per realizzare le loro idee, stimolare la loro creatività e realizzare prodotti di alta qualità artigianale.

La Scuola del Cuoio ha oltre 60 anni di storia è situata nel cuore di Firenze, in Piazza Santa Croce. Fu creata nel secondo dopoguerra grazie alla collaborazione dei Frati francescani del Monastero di Santa Croce, che desideravano insegnare un mestiere agli orfani della ‘Città dei ragazzi’ di Pisa e delle famiglie Gori e Casini, maestri artigiani della pelle fiorentina sin dagli anni ’30.Completano l’offerta formativa corsi di breve durata a richiesta, workshop e visite guidate.

 

Scuola del Cuoio

Via San Giuseppe 5R

50122 Firenze

info@scuoladelcuoio.com

055 244534 

www.scuoladelcuoio.it

Foto tratta dal sito www.scuoladelcuoio.it

ISIA Firenze. Istituto superiore per le Industrie Artistiche

L’ISIA, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche, è un istituto statale di livello universitario inserito nel comparto AFAM – Alta Formazione Artistica e Musicale – del MIUR. ISIA propone un’offerta formativa sul design di primo e secondo livello (triennio di base e biennio di specializzazione). In particolare design del prodotto e della comunicazione.

L’istituto è stato fondato nel 1975 per formare le nuove generazioni di professionisti in grado di dare seguito alla grande esperienza del design italiano. L’ISIA è una scuola moderna, tesa all’innovazione e la cui qualità è stata confermata negli anni dai numerosi riconoscimenti ottenuti.

L’insegnamento è basato su metodi sperimentali e di ricerca fortemente improntati all’esperienza pratica di laboratorio e realizzato in connessione con le realtà produttive, sia locali che multinazionali. ISIA, infatti, vanta numerose collaborazioni con imprese e con istituzioni formative internazionali di pari livello.
L’accesso ai corsi è subordinato al superamento delle prove di ammissione poiché il numero dei posti disponibili è limitato.

Gli insegnanti sono in massima parte noti professionisti, che operano nei più diversi settori. Ciò garantisce un continuo scambio di competenze e saperi tra le loro realtà professionali e l’attività didattica.
Alle lezioni curriculari si affiancano, ogni anno, conferenze e seminari tenuti da importanti personalità del mondo della cultura.

I corsi di primo livello consentono di ottenere un Diploma Accademico in Design equipollente ad una Laurea di I Livello (classe L-3 dei corsi di laurea nelle discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda).

I corsi di secondo livello costituiscono il biennio specialistico in Design. Vi sono due indirizzi:
– indirizzo “Design del prodotto industriale e dei sistemi”
– indirizzo “Design della comunicazione e del prodotto digitale” 
Al termine del biennio in Design è rilasciato un Diploma accademico di II Livello di tipo specialistico in Design del prodotto industriale e dei sistemi o un Diploma accademico di II Livello di tipo specialistico in Design della comunicazione e del prodotto digitale in base all’indirizzo frequentato. Entrambi i titoli sono equipollenti ad una Laurea Magistrale (classe LM-12, Design).

Integra l’offerta formativa il Master di I livello in Design per l’artigianato, design del prodotto e strategie per l’innovazione artigianale. Il Master è attivato  dall’Accademia di Belle Arti di Firenze (ABA) e Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Firenze (ISIA), in collaborazione con la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa Toscana (CNA Toscana), e vede il coinvolgimento aziende di riferimento per il tirocinio. Parte integrante del master sono infatti stage e tirocini presso aziende, istituzioni, centri servizi volti all’artigianato, site nel territorio toscano.

Il Master ha l’obiettivo di sviluppare professionalità nell’ambito del design al fine di valorizzare il settore dell’artigianato artistico contemporaneo.
Un sistema produttivo articolato e complesso che particolarmente in Toscana rappresenta l’espressione tipica della tradizione storica, in necessario confronto con nuove esigenze e nuovi mercati.

ISIA Firenze
Istituto Superiore per le Industrie Artistiche

via Pisana 79 – 50143 Firenze
Tel. +39 055 700301

Segreteria: info@isiadesign.fi.it
Orientamento studenti: orientamentoisia@design.fi.it

www.isiadesign.fi.it

Liceo Artistico Statale di Firenze e Sesto Fiorentino

Il Liceo Artistico Statale di Porta Romana e Sesto Fiorentino, già Istituto d’Arte, è nato nel 1869 nel quartiere di Santa Croce di Firenze come “Scuola di intagliatori in legno, Ebanisti e Legnajuoli”, poi divenuto nel 1880 “Scuola professionale di Arti Decorative e Industriali”, si trasformò nel 1919 in una scuola che potesse rispondere alle richieste del territorio e del mercato del lavoro nel campo della formazione culturale, artistica e tecnica. L’istituto si è sempre caratterizzato per vivacità sul piano culturale e didattico. La sede attuale, a Porta Romana, è ubicata nelle ex scuderie di Palazzo Pitti ed ospita una gipsoteca con molti calchi di opere scultoree antiche e rinascimentali, e una biblioteca con un ricco patrimonio di testi sulle arti applicate.  Numerosi artisti, decoratori, scenografi, architetti e designers, stilisti di moda e costumisti, hanno studiato e insegnato nella antica Scuola di Arti Decorative a Santa Croce o, negli anni successivi, nell’Istituto Statale d’Arte di Porta Romana, per citare alcuni nomi: Sandro Chia, Galileo Chini, Fernando Farulli, Marcello Guasti, Leonardo Mattioli, Ottone e Bruno Rosai, Armando Spadini, Giuliano Vangi, Lucio Venna, lo stilista Enrico Coveri, il regista Franco Zeffirelli, le costumiste Anna Anni e Gabriella Pescucci, premio Oscar nel 1994 per il film “L’età dell’innocenza”. Ha una sede associata che si trova a Sesto Fiorentino, nata nel 1873 per formare lavoratori per la Manifattura Ginori e per il distretto ceramico.

Il Liceo attualmente offre otto indirizzi di studio: Arti Figurative ( Pittura e Scultura), Arti Grafiche, Design Arredamento, Design Moda, Design Oreficeria, Design Ceramica, Design Grafica, Audiovisivo e Multimediale.

L’offerta didattica si completa con corsi di perfezionamento post diploma biennali. L’Istituto comprende un’Agenzia Formativa che organizza corsi di formazione e corsi per adulti.

Per informazioni;

Contatti

LICEO ARTISTICO STATALE

Sede di Firenze: Piazzale Porta Romana, 9
50125 – FIRENZE
TEL.: 055 220521
Mail: fisd03000l@istruzione.it

Sede Associata di Sesto Fiorentino: Via Giusti, 31
50019 – Sesto Fiorentino (FI)
Tel.: 055 4489004

www.artisticofirenze.edu.it

La Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure

L’Opificio delle Pietre Dure di Firenze (noto anche con la sigla OPD) è un Istituto Centrale del Ministero dei Beni Culturali con sede a Firenze, la cui attività operativa e di ricerca si esplica nel campo del restauro delle opere d’arte. L’attività dell’istituto si articola per settori di restauro e di ricerca individuati in base ai materiali costitutivi delle opere d’arte: arazzi, bronzi e armi antiche, dipinti su tela e su tavola, pitture murali,cartacei e membranacei, materiali lapidei, mosaico e commesso fiorentino, oreficerie,sculture lignee policrome, materiali ceramici e plastici, tessili. Le sedi dei laboratori sono tre: quella storica di via Alfani (sede inoltre del Museo, dedicato alla produzione artistica in Pietre Dure, della bibliotecaaltamente specializzata nel campo del restauro, di un ricchissimo archivio dei restauri compiuti), quella moderna della Fortezza da Basso e quella di Palazzo Vecchio. Dispone altresì di un laboratorio scientifico chimico, fisico e biologico, nonché di un servizio di climatologia e conservazione preventiva. La sua attività si svolge nelle tre sedi ma si estende anche all’esterno, sia in forma di cantieri operativi che di consulenze tecnico-scientifiche, rivolgendosi dietro richiesta a tutti i beni di interesse storico-artistico sottoposti alla tutela pubblica. Nella trentennale attività del nuovo Istituto sono stati condotti centinaia di restauri riguardanti alcune delle opere più significative dell’arte mondiale. Tra quelle degli ultimi anni ricordiamo: la Croce dipinta di Giotto in Santa Maria Novella a Firenze, la Leggenda della Vera Croce, ciclo di dipinti murali di Piero della Francesca ad Arezzo;la Decollazione del Battista di Caravaggio, della co-cattedrale de La Valletta a Malta;le due monumentali tele di Rubens devastate dall’attentato alla Galleria degli Uffizi nel 1993; la Madonna del Sansovino della Cappella di San Marco a Venezia;la Madonna del cardellino di Raffaello della Galleria degli Uffizi;Pala di San Zeno di Andrea Mantegna nella Chiesa di San Zeno a Verona. Codice Resta della Biblioteca Ambrosiana di Milano.

L’Istituto è sede di una delle Scuole di restauro ufficiali dello Stato, definita di Alta Formazione e di Studi; essa accoglie ogni anno, dopo una severa selezione, allievi (provenienti anche da paesi extraeuropei) suddivisi in cinque aree didattiche scelte a rotazione e rilascia un diploma di restauratore di opere d’arte, equiparato a laurea. Ha avviato i propri corsi nel 1978. Ufficialmente istituita con la legge 20/01/1992  n. 57 e regolamentata con il successivo DPR 294/1997, è diventata Scuola di Alta Formazione e di Studio nel 1998 (D.L. 368/1998 art. 9). Rilascia un diploma  equiparato al diploma di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (LM-R / 02). I corsi a ciclo unico, articolati in 300 crediti formativi, hanno durata quinquennale. Comprendono lezioni teoriche e attività tecnico-didattiche che si svolgono all’interno dei laboratori delle tre sedi dell’istituto. I corsi sono articolati in diverse aree di indirizzo (PFP) (denominate ai sensi del DM 26 maggio 2009.n.87, allegato B, Percorsi Formativi Professionalizzanti), la cui scelta viene effettuata dal candidato al momento della domanda di ammissione. Le attività tecnico-didattiche, cui è riservato più del 60% del totale monte ore complessivo dei corsi, sono interamente svolte su manufatti qualificabili come beni culturali, ai sensi del Codice. (D.L. del 22 gennaio 2004, n.42, art. 29). La parte metodologica applicativa è completata da cantieri, stage e seminari specialistici. I percorsi formativi professionalizzanti attivi presso la Scuola di Alta Formazione e di Studio dell’OPD sono:

Materiali lapidei e derivati;

Superfici decorate dell’architettura;

Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile;

Manufatti scolpiti in legno;

Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti;

Materiali e manufatti in tessili e in pelle;

Materiali e manufatti ceramici e vitrei;

Materiali e manufatti in metallo e leghe;

Materiale librario e archivistico;

Manufatti cartacei;

Materiale fotografico, cinematografico e digitale

Il personale docente è costituito principalmente  da personale interno all’Istituto. Collaborano alla docenza  esperti provenienti da Enti ed istituti pubblici e privati impegnati nella ricerca e nell’attività di tutela e conservazione .

L’accesso alla SAFS avviene tramite concorso pubblico internazionale, bandito annualmente dal Ministero dei bene e delle attività culturali e del turismo, che individua i percorsi professionalizzanti per i quali è previsto l’accesso.

Requisito indispensabile per l’ammissione al concorso è il possesso del diploma quinquennale di scuola secondaria superiore (o quadriennale più un anno integrativo)  Possono partecipare al concorso cittadini comunitari ed extracomunitari.

E’ richiesta la frequenza obbligatoria. A titolo di parziale rimborso spese gli allievi sono tenuti a versare, per ogni anno di corso, un contributo secondo modalità stabilite dalla Direzione della scuola d’Alta Formazione.

I corsi hanno sede a Firenze, presso la Scuola di Alta Formazione e di Studio e i laboratori di restauro dell’OPD (via degli Alfani 78), i laboratori di restauro della Fortezza da Basso (Viale Filippo Strozzi, 1) e la sala delle Bandiere, in Palazzo Vecchio.

Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro

Via Alfani, 78 – 50125 Firenze (Italy)
Tel: ( 39) 055.26511

opd@beniculturali.it

www.opificiodellepietredure.it