A Firenze un corso per Tecnico del Restauro di Beni Culturali ad indirizzo Materiali Lignei

L’Agenzia Formativa Ambiente Impresa, in associazione temporanea d’impresa con la Scuola Professionale Edile e Ctp di Firenze, CNA Formazione e l’impresa Giuseppe Bartoli S.r.l, organizzano un corso di formazione per ottenere la qualifica di Tecnico del Restauro di Beni Culturali (Tecnico Esperto) indirizzo Manufatti scolpiti in legno; arredi e strutture lignee. Il corso è gratuito perchè finanziato con fondi europei dalla Regione Toscana, nell’ambito del progetto GiovaniSi  E’ destinato a giovani che desiderano inserirsi nel mondo del lavoro ed i posti sono 15. Per accedere al corso è necessario risiedere in Italia; avere un’età pari o superiore ai 18 anni; non avere nessun contratto di lavoro (disoccupati/e, inattivi/e,); essere in possesso del diploma scuola secondaria superiore o di titoli equipollenti. Prevede  2700 ore totali, di cui 577 ore di aula/teoria, 1313 ore di pratica/laboratorio e 810 ore di stage in aziende del settore. Le lezioni si svolgeranno fra le 8:30 e le 18:00 dal lunedì al venerdì dal mese di marzo 2024 a quello di marzo 2027. Il corso si svolgerà principalmente presso Villa Della Petraia a Firenze in via della Petraia, 40 (zona Castello), e presso i cantieri di restauro ed i laboratori che saranno individuati in seguito. Le domande potranno essere inoltrate accedendo al link https://accorcia.to/3eij oppure consegnate a mano presso Ambiente Impresa scarl via villa Demidoff 48/52 Firenze dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13
La domanda di iscrizione potrà essere scaricata dal sito www.ambienteimpresa.net o reperita presso i Centri per l’Impiego. Le iscrizioni sono aperte fino al 1 marzo 2024 ore 13.00.

Per maggiori informazioni contattare Ambiente Impresa via villa Demidoff 48/52 Firenze. Dal lunedì al venerdiì dalle 9 alle 13- Tel 055 3218745- vdellavolpe@ambienteimpresa.net

Il 24 gennaio un workshop sul ricamo per l’alta moda e lo spettacolo presso Artex, con Franca Verteramo

Il prossimo workshop di Arti e Mestieri LAB è in programma il 24 gennaio presso Officina Creativa by Artex in via Giano della Bella 20. Sarà dedicato al ricamo e alla realizzazione di intrecci per l’alta moda ed il mondo dello spettacolo. Il workshop sarà dedicato ai ragazzi tra i 18 ed i 30 anni che potranno partecipare gratuitamente. Lo scopo del progetto è avvicinare i giovani al mondo dell’artigianato artistico e far scoprire possibili sbocchi nel mondo del lavoro. Protagonista del workshop la Maestra Artigiana Franca Verteramo, che ha appreso l’arte del ricamo e del filato fin da piccola ed ora tramanda questa antica tradizione, apparsa molto probabilmente in Oriente. La parola ricamo, infatti, deriva dal lemma arabo raqm (racam) che significa “segno, disegno”. Maestra Artigiana dal 2017, ha fatto della sua grande passione l’impresa artigianale che l’ha portata ad avere a che fare con stilisti e personaggi dello spettacolo di fama mondiale. Nata in una famiglia che gestiva una piccola merceria in provincia di Crotone, si è trasferita a Prato e da oltre 30 anni lavora ricamando a mano abiti e tessuti di ogni genere. Piccoli gioielli uniti da un filo sottile che dalla Toscana hanno raggiunto le maggiori passerelle: dalla maison Cavalli a grandi marchi per l’alta moda quali Fendi e Pucci, per arrivare ad abiti ricamati per le celebrità del panorama musicale internazionale del calibro di Shakira. Al termine dell’attività sarà possibile gustare un aperitivo presso il Conventino Caffè Letterario.Questa iniziativa è stata ideata e realizzata da Artex in collaborazione con UniCoop Firenze, con il supporto di Regione Toscana, CNA Toscana, Confartigianato Toscana, e promossa dal WCC Europe attraverso il progetto “Crafting the Future”, co-finanziato da Europa Creativa.

Arti & Mestieri Lab: workshop gratuiti con i Maestri Artigiani alla scoperta dei mestieri dello spettacolo per giovani 18-30

Un viaggio nella manualità che si fa arte è quello proposto con “Arti e Mestieri Lab: I Mestieri dello Spettacolo”, incontri gratuiti di circa un paio di ore negli spazi di Officina Creativa by Artex di Firenze in cui i Maestri Artigiani specializzati in lavorazioni collegate al mondo dello spettacolo raccontano la loro esperienza, dimostrano le loro tecniche di lavorazione, i segreti e fanno conoscere da vicino, con esperienze laboratoriali, il significato della loro attività.

Gli appuntamenti sono rivolti a giovani della fascia di età compresa tra i 18 e i 30 anni, e si terranno nella Sala Masaccio di Officina Creativa by Artex, nei pomeriggi di mercoledì 22 e 29 novembre, e 6 e 13 dicembre. Ogni laboratorio inizierà alle ore 17:00 e si concluderà intorno alle 19:00. Per aumentare l’interattività, poter condividere il racconto e stimolare domande da remoto, le esperienze verranno trasmesse in diretta streaming sul canale IG di Artex. Al termine di ogni workshop ci sarà la possibilità di gustare un aperitivo finale al Conventino Caffè Letterario. Ecco il programma:

Questa iniziativa è stata ideata e realizzata da Artex in collaborazione con UniCoop Firenze, con il supporto di Regione Toscana, CNA Toscana, Confartigianato Toscana, e promossa dal WCC Europe attraverso il progetto “Crafting the Future”, co-finanziato da Europa Creativa.

Per informazioni: artex@artex.firenze.it

Per prenotazioni: www.coopfirenze.it/eventi-e-progetti/progetti/under-30

I nuovi corsi della Fondazione Arte della Seta Lisio di Firenze

La Fondazione Arte della Seta Lisio ha raccolto l’eredità della tessitura fondata da Giuseppe Lisio a Firenze nel 1906. L’ente ha lo scopo istituzionale di mantenere in vita e tramandare l’arte della tessitura a mano in seta, oro e argento, attraverso la produzione e le attività didattiche e culturali della Scuola di Arti Tessili, che offre corsi di competenze tessili di base e di alta specializzazione, con percorsi tra i tessili antichi e contemporanei. La formazione comprende attività teoriche – come il riconoscimento, l’analisi tecnica e le conoscenze di base dei tessuti – e pratiche – come progettazione, tessitura, restauro o ricamo. La Fondazione offre un calendario corsi annuale sempre in aggiornamento e realizza corsi personalizzati in base alle necessità formative di enti pubblici e privati. Nei mesi di settembre ed ottobre 2023 sono in partenza i seguenti corsi:

  • Corsi gratuiti per l’ottenimento della qualifica di operaio del comparto moda, uno di livello base ed uno per il livello intermedio. Entrambi i corsi sono di durata pari a 330 ore, con 165 ore di formazione in alula e 165 di stage in azienda. Sono corsi riservati al numero massimo di 11 allievi selezionati attraverso bando. Le iscrizioni scadono il 30 settembre.
  • Corso a pagamento per il riconoscimento e la catalogazione scientifica dei tessuti uniti, corso on line in inglese.
  • Corso a pagamento per il riconoscimento e la catalogazione scientifica dei tessuti operati, corso on line in inglese che puo’ seguire solo chi ha frequentato il corso relativo ai tessuti uniti.

A novembre si terrà il corso di Storia delle materie coloranti e della tintura. Corso a pagamento on line ed in presenza.

Per approfondimenti sui corsi  e per rimanere aggiornati sulle scadenze delle iscrizioni consultare il seguente link: Corsi Fondazione Lisio 2023

FONDAZIONE ARTE DELLA SETA LISIO

Via B. Fortini, 143 – 50125 Firenze

Tel +39 055.6801340 – E-mail: info@fondazionelisio.org

Aperte le iscrizioni ai nuovi corsi serali di prototipia e operatore Cad dell’dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana di Firenze

L’Alta Scuola di Pelletteria Italiana ha tra i suoi obiettivi la salvaguardia della manodopera e della tradizione fiorentina delle lavorazioni e grazie alla collaborazione con aziende del territorio è in grado di progettare percorsi formativi efficaci, garantendo spesso l’occupazione degli studenti che con profitto seguono i suoi corsi. Da qualche giorno sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi serali a pagamento di prototipia e per operatore Cad. I corsi si terranno nella sede di Scandicci (Fi) viuzzo del Piscetto 6/8.

Il corso di prototipia  affronta tutte le fasi di lavorazione fino alla realizzazione completa di almeno tre prototipi diversi per costruzione. Ha una durata di 12 ore e inizierà il 18 settembre per concludersi il 12 dicembre. E’ possibile iscriversi entro il 13 settembre.

Il corso per operatore CAD fornisce le conoscenze e le competenze per l’utilizzo del software AIMPES CAD per la progettazione grafica di articoli di pelletteria. Ha una durata di 81 ore e si svolgerà dal 02/10/2023  al 30/11/2023. La scadenza per iscriversi al corso di operatore CAD è il 25 settembre.

Per informazioni ed iscrizioni:

Alta Scuola di Pelletteria Italiana

Viuzzo del Piscetto 6/8 – 50018 Scandicci (FI)
tel.055 756039
fax 055 7357155
info@altascuolapelletteria.it

www.altascuolapelletteria.it

Courtesy Centro Sperimentale di Ceramica Montelupo (Fi)

Sabato 17 e domenica 18 giugno gli Open Day alla scuola di ceramica di Montelupo

In concomitanza con la festa della ceramica 2023, presso il Centro Ceramico Sperimentale di Montelupo, si terranno nei giorni 17 e 18 giugno gli Open Day della Scuola di Ceramica. Giornate ricche di eventi gratuiti, durante le quali la scuola aprirà le porte al pubblico e si potrà assistere, con un tour guidato, a presentazioni delle attività e dei corsi, mostre, workshop e tanto altro. Per il programma completo consultare il sito :  www.centroceramicosperimentale.it

Per informazioni e prenotazioni:

Centro Ceramico Sperimentale e Scuola di Ceramica
Via Gramsci, 8 – Montelupo F.no (FI).

Telefono: 0571 1590007, mail:  info@scuolaceramica.com.

Le Giornate Europee dei Mestieri d’Arte. Un ricco programma di eventi in Toscana per promuovere l’artigianato artistico

L’edizione 2023 delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte, che si aprirà il 27 marzo e si concluderà il 2 aprile, ha come tema ” Sublimare il quotidiano”. In Toscana sarà possibile partecipare ad un ricco programma di eventi tra cui aperture straordinarie, visite guidate e laboratori alla scoperta dei Maestri Artigiani e dell’artigianato artistico.

La manifestazione viene organizzata in vari paesi europei ed in Toscana. Artex ha curato il programma regionale in collaborazione con Unicoop Firenze, Cna Toscana, Confartigianato Imprese Toscana e OMA. Le GEMA sono nate in Francia e sono promosse da INMA–Institut National des Metiers d’Art di Parigi, che propone ogni anno un tema specifico. Per questa 17° edizione il tema è: “Sublimare il quotidiano“. Ogni giorno gli artigiani del settore artistico esaltano e reinventano tecniche della tradizione per offrirle a quante più persone possibile. Sublimando la materia all’interno dei laboratori, poetizzano la realtà in creazioni che arricchiscono la nostra vita. In occasione delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte, Artex propone un nuovo appuntamento con i “Dialoghi Sull’Artigianato”: un incontro virtuale gratuito trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook (@artex.artigianato.artistico) e il canale YouTube (@ArtexArtigianato) di Artex. In occasione dell’anno europeo delle skills rifletteremo assieme alla Maestra Artigiana Vittoria Valzania, Sartoria Madame Flo, e il Presidente di SCHOLA Alessandro Colombo, sull’importanza della trasmissione delle abilità artigianali. Come trasmettere il know-how? Quali sono gli ingredienti per formare le eccellenze di domani?

Nella settimana dal 27 Marzo al 2 Aprile, in tutto il territorio Toscano, i Maestri Artigiani terranno laboratori, organizzeranno aperture straordinarie e visite in bottega. Inoltre, nel weekend sono previsti sei laboratori pratici gratuiti presso il Conventino fuori le Mura, in Via Giano della Bella 20, a Firenze. Rivolti a ragazzi e adulti, questi laboratori sono condotti da Maestri Artigiani e hanno l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni e il grande pubblico a comprendere meglio i valori che un oggetto fatto a mano, fatto ad arte, porta con sé. Le attività di laboratorio saranno a numero chiuso, è quindi necessaria la prenotazione.

Aprire le porte delle botteghe e scoprire le Giornate Europee dei Mestieri d’Arte è immergersi in un mondo straordinario. È anche e soprattutto capire la vicinanza e la semplicità di un patrimonio vivo, ricco e scintillante. È incontrare personalità autentiche, guardare i loro strumenti, toccare con mano le loro idee e la loro creatività. Momento privilegiato di condivisione e apertura, questa scoperta è fonte di stupore e di nuove prospettive per tutti.

Info e prenotazioni: artex@artex.firenze.it – Tel +39 055.570627

www.artex.firenze.it

Per approfondire visita: www.journeesdesmetiersdart.fr

Maestri Artigiani e Botteghe Scuola alla Fiera Didacta a Firenze. Artex presente con uno stand e un convegno

Il progetto di Artex MABS – Maestri Artigiani e Botteghe Scuola sarà presente a Firenze alla Fiera Didacta Italia, il più importante appuntamento fieristico sull’innovazione del mondo della scuola che si svolgerà a Firenze dal’ 8 al 10 marzo 2023. Fiera Didacta ha l’obiettivo di favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione tra gli enti, le associazioni e gli imprenditori, per creare un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore. Saranno presenti in fiera le principali aziende della filiera della scuola: dall’editoria all’edilizia, dalle tecnologie agli arredi, dalla cancelleria ai servizi pensati per la scuola, dalla didattica museale alle destinazioni turistiche, dalla formazione all’educazione musicale fino ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento; dall’altro la formazione degli insegnanti e dei dirigenti scolastici con eventi formativi di altissimo livello. Lo stand di Artex è al padiglione Le ghiaie- stand G6.

Il giorno 8 marzo alle ore 16 presso la Palazzina Lorenese si terrà il convegno

BOTTEGA SCUOLA E IMPRESA CULTURALE VIVENTE: QUALE FORMAZIONE PER I MESTIERI D’ARTE

Seminario inserito nel programma scientifico – Valido per il rilascio di attestato di frequenza attività formativa. Il workshop è finalizzato ad affrontare le opportunità e le sfide dell’ecosistema formativo per l’artigianato artistico di alta qualità, attraverso la presentazione di strumenti quali la Bottega Scuola, l’Impresa Patrimonio Culturale vivente, per sostenere la formazione, sia teorica sia pratica, di nuovi artigiani, agevolare le loro scelte professionali attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro, scongiurare la scomparsa di mestieri d’arte e know how tradizionali e tipici del territorio, preservando il loro valore socio-economico e culturale e coltivare i Maestri di domani, offrendo a
tanti esperti artigiani la possibilità di formare un apprendista che possa imparare i segreti del mestiere e affiancarli nel lavoro.

Per informazioni
Regione Toscana, Settore Apprendistato e Tirocini, email apprendistato@regione.toscana.it
Prenotazioni sul sito di Didacta Italia.

L’evento è moderato dalla coordinatrice di Artex Elisa Guidi. Cliccare sul seguente link per scaricare il programma completo:

PS3_GRONDONI_BOTTEGA_SCUOLA (1) (3)

L'immagine dell'opera "Veste della Duchessa" è concessa dal Ministero della Cultura - Direzione regionale Musei della Toscana - Firenze. E' divieto di ulteriori riproduzioni o duplicazioni con qualsiasi mezzo.

A Firenze in programma il corso di sartoria “La veste della duchessa”. Iscrizioni entro l’8 marzo

Si terrà dal 13 al 24 maggio a Firenze presso Spazio Nota, in via dei Serragli 104, il corso di sartoria “La veste della Duchessa”, dedicato alle tecniche per realizzare costumi e riprodurre abiti storici. Spazio Nota è nato su iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con OMA, l’ Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte. Le lezioni del corso avranno come argomenti lo studio del cartamodello e la realizzazione sartoriale ex novo di un prezioso abito femminile cinquecentesco conservato presso le sale del Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa. L’abito in velluto cremisi è connesso al nome di Eleonora di Toledo sia per confezione che per qualità del tessuto, per analogia con la sua veste funeraria nonché con quella dipinta intorno al 1549 dal Bronzino nel Ritratto di Eleonora di Toledo con il figlio Francesco esposto nel medesimo museo pisano. La veste sarà realizzata su misura per una delle Madonne Fiorentine del corteo storico e una volta ultimata verrà donata al Comune di Firenze e sfilerà nelle parate pubbliche. Il corso è realizzato con il patrocinio del Comune di Firenze, in collaborazione con Fondazione Arte della Seta Lisio. Ad arricchire il programma del corso l’intervento di approfondimento col Direttore del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, Filippo Giovanelli e l’incontro con Riccardo Penko, artigiano della fiorentina Penko Bottega Orafa, da sempre appassionato di arti dello spettacolo, che per l’occasione realizzerà alcuni gioielli inediti ispirati al ritratto del Bronzino, disegnati e creati a completamento della veste. A conclusione del corso una speciale lezione aperta al pubblico dal titolo “La veste come espressione del ruolo sociale: la moda femminile nel ‘500”. Relatrice della conferenza sarà  Roberta Orsi Landini, studiosa del tessuto e del costume, autrice, tra le molte pubblicazioni, di Moda a Firenze 1540-1580. Lo stile di Eleonora di Toledo e la sua influenza. Docente del corso sarà Vittoria Valzania laureata in Cultura e Stilismo della Moda,  sarta per lo Spettacolo all’Accademia Arti e Mestieri del Teatro alla Scala di Milano, titolare della sartoria MadameFLO dove, fra le altre cose, per oltre un decennio si occupa della manutenzione e realizzazione ex novo degli abiti del Corteo Storico della città. E’ Maestra Artigiana, insignita della targa OMA e dal 2020 insegna nei laboratori di Costume storico e per lo Spettacolo della Fondazione Arte della Seta Lisio. Le lezioni si svolgeranno dal 13 al 24 marzo 2023 dal lunedì al venerdì dalle 14:00 alle 18:00. Al termine del corso verrà rilasciato agli iscritti un attestato di partecipazione per chi avrà preso parte almeno all’85% delle lezioni.

La conferenza “La veste come espressione del ruolo sociale: la moda femminile nel ‘500” si terrà presso Spazio Nota venerdì 24 marzo ore 11:00 – 13:00. Chair: Roberta Orsi Landini. Posti limitati, partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria scrivendo a info@spazionota.it

Per iscriversi è necessario scaricare il modulo presente sul sito www.spazionota.it e inviarlo correttamente compilato e firmato come allegato pdf a desk@spazionota.it. In seguito all’invio della richiesta verranno fornite tutte le informazioni per il perfezionamento della stessa.

Sono ammessi massimo 10 partecipanti e la scadenza iscrizioni è mercoledì 8 marzo 2023, ore 15:00.

Per maggiori informazioni WWW.SPAZIONOTA.IT

L’immagine dell’opera Veste della Duchessa è concessa dal Ministero della Cultura – Direzione regionale Musei della Toscana – Firenze. E’ divieto di ulteriori riproduzioni o duplicazioni con qualsiasi mezzo.

A Faenza un corso IFTS per Tecnico Ceramico per l’innovazione e la sostenibilità. Iscrizioni entro il 28 ottobre

A Faenza è in programma un nuovo corso IFTS per Tecnico Ceramico per l’innovazione e la sostenibilità nei mestieri artigiani e made in Italy. Le iscrizioni chiuderanno il 22 ottobre. Il corso – organizzato dall’Ente di formazione RTI “Rete Ecipar” tra ECIPAR SOC. CONS. a.r.l. e ECIPAR DI RAVENNA srl – promuove l’inserimento di giovani talenti e professionisti nel mondo ceramico dei mestieri d’arte e design, puntando su una valida formazione tecnica e su un rapporto diretto con il mondo delle professioni e del lavoro, considerando anche la sempre maggiore propensione verso l’autoimprenditorialità. Il corso è della durata di 800 ore di cui 300 ore di stage, il periodo di svolgimento è da novembre 2022 a novembre 2023. La frequenza è riservata a persone residenti o domiciliate in Emilia Romagna.

Per maggiori dettagli:  https://www.ecipar.ra.it/rete-politecnica/177-corsi/rete-politecnica/rete-politecnica-partenza/790-corso-ifts-tecnico-ceramico-per-l-innovazione-e-la-sostenibilita-nei-mestieri-artigiani-e-made-in-italy.html

Per informazioni ed iscrizioni: www.ecipar.ra.it